Il grande ritorno dei trend e dello stile anni ’90 e 2000 ha riportato in auge non solo i leggings, ma anche i leggings fuseaux che indossavamo un tempo. Pratici e comodi, oggi sono più che mai richiesti dagli appassionati di moda.

Complice la grande attenzione verso tematiche più green e con una sempre maggiore attenzione all’impatto ambientale, sono diversi i leggings o fuseaux proposti e realizzati con materiali o tessuti eco-sostenibili.

Leggings o fuseaux: qual è la differenza?

Quello che distingue un paio di fuseaux da un paio di leggings sono ovviamente le staffe sotto al piede.

Inizialmente create con una funzione pratica, le staffe, ossia gli elastici sotto il piede facevano sì che i leggings rimanessero tesi sulla gamba senza spostarsi o rialzarsi. Un dettaglio molto richiesto soprattutto per l’abbigliamento sportivo, che sia per le attività in palestra, con la classica ginnastica oppure nei pantaloni aderenti per l’equitazione.

Un dettaglio visto sulle migliori passerelle di moda che ha lanciato una tendenza riprendendo questo stile non solo nell’abbigliamento sportivo, ma anche nei capi di abbigliamento lifestyle.

Quali sono gli aspetti da considerare nell’acquisto di un paio di leggings o fuseaux?

Quello che distinguerà tra tanti un paio di leggings o di fuseaux sarà senz’altro la tipologia di materiali e tessuti utilizzati, così come la costruzione del capo stesso e la rigorosa attenzione ai dettagli

L’aspetto che negli ultimi anni sta facendo davvero la differenza nell’acquisto di un paio di leggings (o fuseaux) è quello legato all’ecosostenibilità, con capi di abbigliamento realizzati in modo consapevole con materiali eco-sostenibili. Un aspetto da non sottovalutare mai, così come la realizzazione e la produzione Made in Italy, altro plus che saprà fare la differenza sul risultato prodotto finale.

Per troppo tempo sottovalutati, i fuseaux, o leggings, possono in realtà diventare un vero capo jolly per trasformare o elevare qualsiasi look, talvolta, diventando anche protagonisti dell’intero outfit.

Come indossare i fuseaux o leggings eco friendly di Anna Valotta

Per troppo tempo usati come collant, e quindi, di conseguenza, indossati sotto a gonne o abiti, oggi i fuseaux o leggings sono un vero e proprio capo di abbigliamento donna a sé stante.

Il modo migliore per indossarli e inserire nei propri look i leggings? Giocando la carta del contrasto, o al contrario del total look.

Tra i modi più gettonati di indossare i leggings, il consiglio è di puntare sui contrasti, che siano di texture, di colore, o di forme, con leggings o fuseaux che potranno accompagnare maxi pull o cardigan oversize, con lavorazioni a rilievo come trecce, pompons o motivi jacquard.

I leggings possono essere abbinati anche a bluse o camicie femminili e semi trasparenti, in pizzo o con ruches, ma anche a top o giacche in pelle, dello stesso colore ma con un contrasto di materiali.

Un’altra idea vincente e altamente sofisticata è quella di optare per un total look black, con un effetto “tuta intera” che, oltre ad essere di tendenza, aiuterà anche a slanciare la silhouette, abbinando un paio di fuseaux aderenti ed eco sostenibili con staffe assieme a un body a maniche lunghe dello stesso colore, sempre aderente.

Un look vincente da completare con una giacca blazer, anche oversize e un paio di sandali, di pumps, di mules o di scarpe a punta, puntando nuovamente sulla continuità cromatica.

Tra i fuseaux o leggings eco-sostenibili o eco-friendly da provare, ti proponiamo i leggings di Anna Valotta, a vita alta, realizzati in jersey ecologico di Lyocell e con cintura a V.

 

Come abbinare i leggings fuseaux nei tuoi look moda eco friendly