Con il ritorno dei trend e delle tendenze degli anni 2000, i crop top o top corti sono tornati a essere tra i capi alla moda indispensabili dei nostri guardaroba,

Scopriamo come i crop top di oggi – che non ha nulla da invidiare a quello di ieri – vengono reinventati e proposti secondo nuovi canoni estetici.

Crop top nero: come sceglierlo

Le tendenze sono unanimi: il crop top da inserire nel proprio guardaroba deve essere versatile, elegante, possibilmente passe-partout per accompagnare diverse tipologie di look e capi, dai pantaloni cargo ai pantaloni sartoriali, passando per la minigonna.

Sarà quindi meglio lasciare lustrini e stampe vistose ai ricordi degli anni 2000 e abbracciare la filosofia “less is more”, sempre vincente e sicuramente intramontabile.

Eleganza e linee essenziali, anche nella forma. Tra i crop top più indicati e versatili, la T-shirt nera corta o il top con maniche corte.

Un pezzo capace di adattarsi ad ogni outfit, pensato per essere indossato da solo, oppure sfoggiato sotto una giacca blazer o un cappotto. Abbinato ad un paio di pantaloni cargo dalla vestibilità oversize o ad altri modelli a vita alta.

In definitiva, il crop top può essere un capo elegante e un pezzo versatile facile da abbinare che può dare il via a diversi outfit sofisticati o casual chic, oppure anche più sportivi.

Tra gli aspetti più importanti da considerare nella scelta di un crop top nero, c’è senz’altro il tipo di materiale utilizzato per la sua realizzazione.

In un’epoca in cui finalmente c’è sempre più attenzione verso una moda consapevole è molto importante puntare su capi di abbigliamento di qualità e senza rischi per la propria salute, ma che possano durare nel tempo offrendo uno stile contemporaneo.

Crop top nero: i tessuti ecosostenibili moda con i quali sceglierlo

Nella sua ultima collezione, la designer Anna Valotta ha proposto il suo crop top nero a maniche corte in fibra di bamboo.

La fibra di bamboo, simile al più noto cotone, è più sostenibile in quanto richiede un terzo dell’acqua necessaria per la sua coltivazione. Ma non solo, non avendo parassiti naturali può essere coltivata senza ricorrere all’uso di sostanze chimiche.

Tra le sue maggiori proprietà, ha altissime capacità antibatteriche, è traspirante, termoregolatrice, ed estremamente delicata sulla pelle.

Tutto questo, proteggendo anche la pelle dai raggi UV. Dettaglio non indifferente che è sempre importante non trascurare.

Unire l’utile al dilettevole, ossia scegliere un capo moda che sia anche positivo per il pianeta è oggi più che mai fondamentale. Potendo scegliere, è importante che le nostre azioni vadano in una giusta direzione, puntando su capi di abbigliamento che possano avere un impatto positivo sull’ambiente, ma anche sulla nostra salute.

Un’equazione vincente per poter comprare meglio e arricchire il proprio armadio con capi da indossare oggi ma anche per molti domani.

tessuti ecosostenibili moda crop top nero